Warning: Creating default object from empty value in /home/servizif/public_html/plugins/system/jat3/core/joomla/modulehelper.php on line 320
NON fatevi truffare

NON fatevi truffare

PRIMA DI ORGANIZZARE UN FUNERALE

Lo leggiamo su molti quotidiani, ne sentiamo parlare spesso dai media, in diverse procure del nostro paese sono stati aperti fascicoli d’indagine e procedimenti penali a carico di ospedali ed alcune agenzie ed imprese di pompe funebri, aventi come oggetto scandali in cui addetti all’obitorio, talvolta con la compiacenza di infermieri e sanitari, indirizzano i congiunti dei defunti verso specifiche imprese del settore, ricevendo in cambio gratificazioni in denaro e regali vari. Questo è quanto risulta dall'inchiesta sul mercato delle onoranze funebri, “macchiato” da comportamenti deprecabili ed inaccettabili in quanto illeciti ed antigiuridici posti in essere da persone prive di scrupoli.

Ecco alcuni esempi nello specifico:

segnalazioni di nominativi di imprese funebri da parte di infermieri, personale para sanitario o persone varie che sostano  senza  avere alcun diritto nelle strutture sanitarie;

presenza di personale di pompe funebri nelle vicinanze delle camere mortuarie degli ospedali o delle case di cura, senza che vi sia alcuna ragione di servizio;

segnalazione da parte di personale delle camere mortuarie di “false convenzioni” con imprese funebri del luogo;

pressioni sui congiunti  afflitti del de cuius per utilizzare  una determinata impresa funebre in quella struttura;

mancata effettuazione di preventivi, o spesso rilascio degli stessi in modo incompleto, illeggibile, incomprensibile da parte di alcune imprese/agenzie di pompe funebri, per poi vedersi recapitare costi esorbitanti;

richieste di rimborso di spese inesistenti (diritti comunali, bolli e quant'altro);

Sulla base di quanto appena indicato, tenuto conto del particolare momento di dolore  che inaspettatamente ed improvvisamente colpisce ciascuno di noi, vogliamo raccomandare  e suggerire  particolare attenzione per prevenire comportamenti scorretti.

Chi si propone  di acquisire in modo  subdolo un cliente, difficilmente sarà corretto nelle modalità con le quali fornirà il servizio e presenterà il conto da pagare.

 

Quindi:

Diffidate da chi vi contatta all'interno degli ospedali/case di cura offrendo servizi funebri o indicando una particolare impresa funebre, spacciandola come “capace ed esperta”;

Non esistono consigli “disinteressati” di un infermiere, operatore sanitario, personale para sanitario delle camere mortuarie, o di una persona che, guarda caso, si trova lì in quel momento.

Non affidatevi alla prima  impresa  funebre, specialmente se la stessa vi contatta “casualmente” nell'imminenza del  decesso. Di sicuro stanno solo speculando sul vostro dispiacere e sconforto;

Nella scelta dell’impresa funebre valutate con scrupolo il grado di competenza e di professionalità della stessa. Un buon metodo è quello di verificare l’esistenza di mezzi e personale e valutate bene se quanto offerto corrisponde a quanto richiesto;

Stabilite sempre il  livello massimo di spesa. Fatevi indicare in modo dettagliato  i rimborsi spese (per imposte, concessioni comunali e bolli) che andranno scorporati dal prezzo del servizio;

Richiedete sempre un preventivo scritto di ogni prestazione e di ogni fornitura collegata al funerale;

Confrontate più preventivi e pretendete la fattura per l'intero importo;

Nel caso notiate alcuni dei comportamenti sopra indicati  vi suggeriamo di segnalarli alle forze dell'ordine senza indugio.

Le aziende serie del settore delle Onoranze Funebri vi ringraziamo per il tempo che avete dedicato a leggere questo documento e si augurano che con il vostro comportamento possiate aiutarli a contribuire a garantire una maggiore trasparenza e correttezza nel settore.

You are here